Referendum, il Comitato per il sì presenta ricorso al Mise

znew-20160418-041906_1.jpg

Le associazioni del Comitato per il sì al referendum sulle trivelle presenteranno un ricorso al Ministero dello Sviluppo Economico per chiedere il blocco immediato di cinque concessioni estrattive entro le 12 miglia. Secondo Enzo Di Salvatore, costituzionalista ed estensore dei quesiti referendari, "Queste concessioni sono scadute da tempo e la proroga è illegittima. La norma prevede che siano prorogati i titoli vigenti, non quelli scaduti. Il Mise non si è mai pronunciato a riguardo, di conseguenza le aziende petrolifere stanno continuando ad estrarre senza autorizzazione". Dopo il fallimento del referendum per il mancato raggiungimento del quorum, la partita dunque non è chiusa. Oltre al ricorso al Mise, il Comitato per sì ne ha pronto un altro in sede europea per la violazione, da parte dell'Italia, delle norme che disciplinano l'estrazione degli idrocarburi. Secondo Di Salvatore, che è anche docente all'università di Teramo, le misure contenute nella Legge di stabilità 2016 (quelle che hanno abolito la scadenza per le concessioni petrolifere) sono in contrasto con la direttiva 94/22/CE che non prevede proroghe a tempo illimitato.

Visit website

Articoli simili.

$foto1

Character Design

January 15, 2015 / news, contests

Top iPhone Apps

January 15, 2015 / news, contests

Social Media Buttons

January 15, 2015 / news, contests

10 Amazing Websites

January 15, 2015 / news, contests

 

 

 


 

5